Profili da Medaglia/59 - "Nino Muccioli" di Tommaso Romano

È il tempo che dà misura delle cose e degli uomini. Più ci allontaniamo dalla scomparsa di Nino Muccioli (Milano 1922 - Palermo 1999) più ci rendiamo conto del suo lascito, della sua generosità, della sua opera di poeta, ricercatore, di promotore di eventi culturali, di uomo non alieno dall’impegno civile ed anche istituzionale nella e per la sua Sicilia.
Una personalità multiforme eppure intrinsecamente schiva come solo la moglie Giovanna, le figlie i familiari e pochi, veri amici e sodali, (fra cui è doveroso citare Pippo Madè, Francesca di Carpinello, Ugo Zingales, Pippo Romeres e Renzo Mazzone) possono testimoniare.
Uno spirito integralmente cristiano fu quello di Muccioli nella ricerca inesausta della verità, e di una autentica dimensione umana alla maniera degli amati S. Agostino e Pascal.

Potrebbero interessarti

Articoli più letti

Questo sito utilizza Cookies necesari per il corretto funzionamento. Continuando la navigazione viene consentito il loro utilizzo.