LA RAGAZZA DI MARSIGLIA

 
Il romanzo storico La ragazza di Marsiglia di Maria Attanasio, ed. Sellerio  potrebbe avere un sottotitolo “ la cancellazione della memoria”. Infatti della protagonista, Rosalie Montmasson, pur essendo stata l’unica donna dei Mille in pantaloni e camicia rossa, la moglie di Francesco Crispi, dal 1854 al 1875,
 

CERCHI ASCENSIONALI - IL CONVIVIO EDITORE

Da poco Francesca Luzzio ha pubblicato  la silloge poetica  Cerchi ascensionali , Il Convivio Editore, € 13,00. Il titolo Cerchi ascensionali di chiara memoria dantesca rimanda alla partizione interna dell’opera e al suo ritmo ascensionale in quattro cerchi,  primo, secondo, terzo, quarto che segna l’approdo a Dio.  In un
 
A spiegare la genesi del suo più noto e riuscito romanzo Il deserto dei Tartari, Buzzati aveva affermato essere nato dalla riflessione su un lavoro –quello di giornalista- che l’aveva impegnato già dal 1933 al 1939; lavoro, per certi versi, “pesante” e “monotono”, come egli ebbe a dire, in cui
 
Nella nostra epoca di scristianizzazione si fa fatica credere a quello che la Chiesa insegna, per esempio all'Angelo Custode, figurarsi poi all'Angelo Custode delle Nazioni. Don Marcello Stanzione noto angelologo ha scritto un libro, «Gli angeli custodi delle Nazioni», col sottotitolo: «Cent'anni fa a Fatima l'Angelo del Portogallo parlava ai
 
 
COSPIRANDO IN GRAN SEGRETO
Le società segrete italiane che cospiravano contro l’ordine
 

ODISSEA DI PAROLE di Michele Sarrica

 
                                                                                          
 
  Sono sempre stata assorbita dal pensiero di ciò che è caduco. Per chi guarda al senso dell’esistenza è difficile allontanare l’idea e il sentimento di una lenta estenuazione e di una inesorabile fine. È un pensiero che vive di una lunga macerazione, di una estenuante malattia, di una
 
Dalla fine degli anni quaranta del novecento fino ai giorni nostri, Gustave Thibon è stato una guida di umanità e ricchezza spirituale per tantissimi giovani e meno giovani di questo tempo difficile e controverso. Ha svolto una funzione formatrice,  talvolta silenziosa quanto profonda, ferma quanto sicura, dolce quanto sapienziale. E’
 
Quel potere di redenzione emotiva sul lettore d’incantamento - diceva Novalis - che la poesia esercita nel rimanere fedele alla propria identità originaria di “arte del discorrere della coscienza”, nel senso di penetrare l’essenza dell’essere, emana dai versi della nuova silloge poetica di ELISA ROCCAZZELLA “LA FOLLIA DEL SOLE” (pref. Tommaso Romano,
 
 
Il nuovo libro di Alain de Benoist, Contre le libéralisme. La société  n’est pas un marché (1), pone un serio problema pre-interpretativo:  quello di una classificazione  delle varie  forme di antiliberalismo. Esiste un lavoro di Holmes, che risale a più di venticinque anni fa (2),   notevole negli intenti e sviluppi, ma che
 
 
È sempre difficile scrivere di un uomo che non c’è più. Significa riandare alle emozioni suscitate dai ricordi del conferimento del 29 ^ Premio Marineo, il 14 settembre 2003, all’attore Pino Caruso. La sua scomparsa è un lutto per il teatro italiano ma anche per la comunità
 
“Noi siamo l’ultimo bastione contro l’estrema destra” :  così  Ska Keller,  politica tedesca, parlamentare europea dal 2009 e candidata dei Verdi alla presidenza della Commissione Europea, in un’intervista pubblicata da “Linkiesta”. Il “noi” sta per gli ambientalisti, i paladini dell’ecologia, i Grünen,  laddove  la destra e i populisti sono considerati 
 

Sisifo -

 
 
cadono strenui richiami prima di cominciare,
 
Con questa nuova raccolta di versi Tommaso Romano perviene a una tappa importante del suo lungo percorso creativo, una tappa che al contempo si configura come summa di una vicenda artistica e umana. Se è vero che, in una certa misura, non si scrive che un solo, unico libro, ciò
 

Elite e Distinzione/ 74 - Girolamo Muzzio

Il voler trarre i luoghi a quelli che rappresentano Principi, o Repubbliche, o a persone che abbiano già di honorati, o siano di conditione illustre, sarebbe un voler confondere l’ordine del viver civile. Che se bene ti ho detto ancora che più honorevol cosa sia che altri per propria virtù
 
di Giuseppe Bagnasco
        Leggendo la prefazione al libro “Faiddi di ciatu”, qualcuno potrebbe accorgersi  come nel testo non si faccia alcun riferimento alla copertina. Si tratta di un fatto cronologico perché al tempo in cui mi furono consegnati dall’amico Vincenzo Aiello le 41 poesie, semplicemente questa ancora non
 
Dalla seconda metà dell’Ottocento ai primi decenni del Novecento, per il convergere di istanze spiritualistiche e di forti spinte sociali, si assiste in tutta Europa a un revival del francescanesimo, che in taluni ambienti decadenti si contamina di motivi spuri, come in un certo D’Annunzio. Tra ambigui misticismi di ritorno,
 
«Figli miei, non è possibile che, quando andiamo in pizzeria, anziché i vostri volti mi veda sempre davanti i vostri cellulari. Non è possibile che ovunque noi siamo, per prima cosa voi chiediate la password del wi-fi». E' una delle prime osservazione di Aldo Cazzullo, noto giornalista del Corriere della
 
Un poeta vero e autentico è Vincenzo Aiello, autore di questa bella e preziosa silloge “faiddi di ciatu” dalla copertina dai colori forti di rosso e giallo, che non sono certamente casuali, e vogliono dare un substrato caldo nella duplice variante in copertina, in questa tavola così appropriata, che ben
 
     La commedia romana togata
 
 

LA VOCE DI DIO E IL PARADISO DELLA SCRITTURA

      
 
      La scrittura è la scelta e l'ordine delle parole; è la forma e il corpo che esse danno ai sogni, alle idee, che sono la loro anima, il loro significato. La scrittura è il medium attraverso il quale l'universo interiore si fa specchio dell'universo
 
“Li paroli! Ppi-ssempri su-pprisenza”: con questo verso del “Duemillesimu Sunettu”, Turi Rovella ha inciso e incide non solo nelle nostre menti ma anche nei nostri giorni. In noi che abbiamo fatto della sublime parola della Poesia un modus vivendi; in noi che siamo cercatori dell’Uomo interiore; in noi che, in
 
“Se la Verità è qualcosa di pubblico, ciò deve significare che ogni persona, chiunque essa sia, finirà in ultima analisi con l'accettarla come fondamento della sua condotta, se condurrà abbastanza lontano la sua ricerca”.   Charles S. Pieirce, Lettera a Lady Welby
 
Su  Berto Ricci, l’”eretico” per antonomasia, nato anarchico e morto fascistissimo  in combattimento contro gli inglesi, in Cirenaica, convinto, con la guerra, di accelerare lo scontro rivoluzionario, antiborghese e anticapitalista,  la letteratura  si  infittisce. Tra  le ricostruzioni “d’ambiente”, sempre più puntuali,  e una biografia scientificamente testata, qual è ancora oggi 
 

Elite e Distinzione/ 73 - Roberto Zavalloni

Lo spirito cavalleresco della Tavola Rotonda anima tutta l’attività e la storia francescana. Francesco ha basato su questo spirito, elevandolo dal livello puramente umano a quello spirituale, la formazione dei suoi discepoli come cavalieri di Cristo. Ciò che era a servizio di un re della terra viene meno a servizio
 
Apollo ed Artemide con archi e frecce 
 
 Non meno poetica di quella di Afrodìte è la nascita di Febo, la cui madre andò di terra in terra, di isola in isola, di casa in casa, supplichevole chiedendo ospitalità. Ma nessuno osava accogliere questa madre dolorosa: tutti temevano
 

Questo sito utilizza Cookies necesari per il corretto funzionamento. Continuando la navigazione viene consentito il loro utilizzo.