Elite e Distinzione/ 54 - Domenico Fisichella

... neppure il nostro tempo può prescindere da gruppi di «pochi» dotati di una vocazione generalistica (strutturalmente incardinata in una istituzione centripeta e culturalmente alimentata dalla tradizione e dall’educazione al bonum commune), che a buon diritto potremmo definire aristocratica, intendendo con tale riferimento una aristocrazia dallo spirito di servizio verso la generalità.

Potrebbero interessarti

Articoli più letti

Questo sito utilizza Cookies necesari per il corretto funzionamento. Continuando la navigazione viene consentito il loro utilizzo.