Elite e Distinzione/ 36 - Plinio Corrêa de Oliveira

Se la nobiltà storica era e voleva essere una élite, quest’odierna antitesi della nobiltà si qualifica appunto, e con una certa frequenza, nel non differenziarsi dalla massa e nel camuffarsi con i modi di essere e le abitudini di questa per sfuggire alla vendetta dello spi­rito ugualitario e demagogico, generalmente favoreggiato fino all’esasperazione... dagli stessi mass-media, i cui dirigenti e responsabili paradossalmente appartengono, non di rado, alla stessa “nobiltà” antitetica.

Potrebbero interessarti

Articoli più letti

Questo sito utilizza Cookies necesari per il corretto funzionamento. Continuando la navigazione viene consentito il loro utilizzo.