Procida Capitale della Cultura! È proprio una bella notizia. Una cittadina-isola al centro di un Mediterraneo diffuso e sommerso dentro le acque e le visioni dei faraglioni in immagini e immaginario di ombre. Chi attraversa il vento di Procida si trova in una contemporaneità  remota che ha suoni di mito.   
 
 
 
Ad affermarlo è stato il Alessandro Quasimodo, figlio di Salvatore Quasimodo, allo scrittore Pierfranco Bruni relativamente alla notizia pubblicata ieri dalle agenzie di stampa che hanno sottolineato l’eccezionalità della scoperta.
 
La crisi della nostra Nazione non è solo sanitaria, nonostante l’enorme dramma rappresentato dalla pandemia. Il drammatico crollo del Pil, il fallimento di molte aziende (facile preda di criminalità organizzata o investitori cinesi) e l’emorragia senza precedenti di posti di lavoro sembrano aprire ferite insanabili nel corpo della penisola. E
 

Questo sito utilizza Cookies necesari per il corretto funzionamento. Continuando la navigazione viene consentito il loro utilizzo.