Nell’Italia del Terzo Millennio, visto il livello delle  polemiche e l’incultura di certi interlocutori, niente può essere dato per scontato. Ivi comprese vicende ed idee  che appartengono alla Storia italiana e sulle quali credevamo che decenni di riflessioni storico-critiche  avessero finalmente sgombrato il campo dalle incomprensioni/manipolazioni di parte.
 
Non dimentichiamo i tanti uomini e donne che trascorreranno un Natale di guerra e di persecuzione. Assieme alle guerre di Ucraina e di Gaza si è combattuto, negli ultimi due anni, un terzo conflitto alle cui vicende si è prestata, però, molta meno attenzione. Mi riferisco al Nagorno Karabakh
 
Il 2023 ha  fatto  registrare un aumento d’interesse verso la dottrina partecipativa. Convegni nazionali, libri legati al tema, un certo attivismo sindacale (con la  raccolta di firme, patrocinata dalla Cisl,  per una legge di iniziativa popolare finalizzata a realizzare l’applicazione dell’art. 46 della Costituzione). Particolarmente significativa, in questo ambito, la
 
Era il lontano febbraio del 2004 quando Marck Zuckerberg creò e registrò il dominio thefacebook.com, facendo di fatto muovere i primi passi al social network oggi più gettonato al mondo.Tanto da essere attualmente in terza posizione nella classifica dei siti più visitati dell’intero pianeta, preceduto soltanto da Google e YouTube.
 

Questo sito utilizza Cookies necesari per il corretto funzionamento. Continuando la navigazione viene consentito il loro utilizzo.