Un critico, uno storico, un amico di antica data. Lunghe discussioni, negli anni fine Ottanta, sulla poesia del Novecento e la grandiosità di Giuseppe Ungaretti. Il nostro poeta dopo D’Annunzio, amato e criticato, non condiviso ma  e citato. Il 16 maggio del 2018 è morto Leone Piccioni. Un intellettuale, un
 
Il volume, frutto della collaborazione di Raimondo Lentini e di Antonino Sala, costituisce un punto fermo e imprescindibile della storiografia della città di Burgio per la certosina, attenta e puntuale ricerca che ha portato gli autori a compilare una esaustiva elencazione sia di coloro i quali, nati o vissuti a
 
I Non si è certi sulle origini del teatro dialettale in Sicilia, ma è indubbio che nasce a Palermo. E questo non perché il più antico testo del teatro dia­lettale, “La notti di Palermu” Tommaso Aversa dell’Accademia dei Riaccesi lo scrisse nel 1638 nella capitale del Regno, ma
 

“Usi e costumi di un paese tra Tindari e Milazzo” di Domenico Bonvegna

Da qualche mese è in distribuzione la Nuova Edizione del libro di Carmelo Bonvegna, “Usi e costumi di Rodì e Milici, indagine storico-etnologica in un centro dell’entroterra milazzese”, Bastogi Editore, 2018 raccoglie ciò che fino ad alcuni decenni fa rimaneva del mondo tradizionale e popolare a Rodì e Milici, un
 
Il 23 maggio, Giornata della Legalità, ricorre l’anniversario dell’uccisione a Palermo del Giudice Giovanni Falcone, della moglie Francesca Morvillo e gli uomini della scorta Vito Schifano, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro. Il ricordo al magistrato Falcone viene rappresentato attraverso la mia opera ed è rivolta a tutti i magistrati
 

Elite e Distinzione/ 16 - Alessandro Sacchi

Il “Maestro di color che sanno”, Aristotele, volle indicare nell’Aristocrazia, potere dei migliori, una delle tre auspicabili forme di governo. Lo stesso concetto di migliore ha avuto nei secoli una continua evoluzione, rispetto al suo significato originario, che ne identificava le peculiarità, giungendo ad identificarsi con l’aggettivo “nobile”. Tale con­notazione,
 
Nato a Salsomaggiore nel 1914, morto a Roma nel 1988. Laureato in Lettere, fu giornalista, scrittore e politico. Cronista del quotidiano “Il Tevere”, Firmatario nel 1938 del “Manifesto della razza”, dal 1938 al 1942 collaborò, come segretario di redazione, alla rivista “La difesa della razza”. Dopo la creazione della
 
"Sugli anni che Palermo fu la capitale della Sicilia musulmana, si è molto scritto e, perfino, favoleggiato. Qualcuno è arrivato a descrivere quel tempo come l’età dell’oro della città.“Senza dubbio, scrive Denis Mack Smith a proposito di quell’età dell’oro, c’era una buona dose di esagerazione poetica”. A leggere le memorie,
 

“I luoghi della serenità di Giuseppe Cacciapuoti” di Carmelo Currò

La fotografia ha reso un cattivo servizio alla pittura? l'ha inseguita, minacciata, soppiantata, specialmente da quando ha cercato di insediarsi come nuova arte, arricchita da grandi nomi, da tecnologie, strumenti, mostre e cataloghi? lo scatto rivincita del presente e riassunto dei sentimenti sostituirebbe la capacità di cogliere tempi e vicende
 

Mi pare di vederlo, il generale De Gaulle, a scandire sillaba dopo sillaba...

Pare di vederlo, il Generale, a scandire sillaba dopo sillaba “le carneval est finit”, a suggellare l’ordine di spazzar via i moti sessantottini del ‘Maggio Francese’. Nessun dubbio che Charles de Gaulle rimuginasse nella sua testa l’appellativo spregevole – racaille –, indirizzato a quella torma di insorti che pienavano gli
 

Recuperi/8 - “Paco, l'impareggiabile” di Nino Agnello

Il mio nuovo personaggio si chiama Paco, che per via di assonanze e con­sonanze può rimare con pacco, pico, poco, brago, drago, lago, luogo, lego, e quindi proprio per questa sua versatilità non significa nulla, non avendo una sua identità peculiare, un suo significato specifico. Paco può essere un
 
Poeta, scrittore palermitano. Vanta lunghi decenni di attività come docente di letteratura e come critico ed opinionista su quotidiani e riviste. Ne fanno fede numerose pubblicazioni, tra le quali da considerare di maggior rilievo: Dacci oggi la nostra mafia quotidiana, Penultima lezione, Elogio del pessimismo, Il diritto al disprezzo, Antologia
 

“Nuove chiese: fuochi fatui nella notte fonda” di Ciro Lomonte

Si racconta che Leone XIII, ricevendo in dono il ritratto – riuscito malissimo – fattogli da un pittore dilettante, uno sconosciuto che presumeva di essere un genio capace di produrre opere originali, lo abbia commentato argutamente limitandosi ad un laconico riferimento evangelico: Matteo 14, 27. Il versetto a cui alludeva
 

RI-FLESSIONI SU FRASI CELEBRI/1

COGITO ERGO SUM Quando non penso temo di cessare di esistere. E mi conforta pensare che esistono molti sciocchi!   HOMO HOMINI LUPUS L'estinzione del lupo è da auspicare fortemente.   SU CIÒ DI CUI NON SI PUÒ PARLARE SI DEVE TACERE (Wittgenstein)
 

L’estetica della poesia araba moderna nell’ambiente del mediterraneo

                                                                   Mohammed Bennis   Mohammed Bennis, nato a Fès nel 1948, [1] poeta, scrittore e docente di
 

Strogyle (Stromboli) Faro del Mediterraneo

Stromboli (Terra di Dio) è un film girato nel 1949 da Roberto Rossellini, storia drammatica di una giovane profuga lituana che per ottenere la cittadinanza italiana sposa un picciotto pescatore ex prigioniero di guerra. Lei è sfuggita al tallone staliniano, lui, soldato dei perdenti, era finito in un campo di prigionia. Storia di due combattenti che non avevano rinnegato la loro patria, ed è
 
Presentato l'ultimo lavoro storico di Marino Mengozzi dal titolo “Vincenzo Maria Orsini, futuro Benedetto XIII°, Vescovo a Cesena (1680-1686) – Il Diario e la Relatio ad Limina (1684)”  edito  dalla Società di Studi Romagnoli. Un volume di 252 pagine, illustrato, frutto di un intenso lavoro di ricerca per fare luce
 

Profili da Medaglia/17 - "Gabriele Fergola" di Tommaso Romano

Nato a Napoli 1938, ivi morto nel 2011. Nel 1953 s’iscrisse al MSI, adesione, del resto, preceduta da letture adolescenziali dei vari giornali “nostalgici” dell’epoca, da “Rivolta Ideale” ad “Asso di bastoni”, da “Meridiano d’Italia” a “Il Nazionale”.  La militanza politica e la presa di coscienza dei contrasti
 
    Con l'inaugurazione dell'Ambasciata americana a Gerusalemme, continua la durissima repressione di Israele, che ha portato un massacro tra i dimostranti palestinesi e le agitazioni che perdurano in tutto il Medio Oriente. Papa Francesco al termine dell’Udienza Generale del 16 maggio 2018 ha detto: «Sono molto preoccupato e addolorato
 

Questo sito utilizza Cookies necesari per il corretto funzionamento. Continuando la navigazione viene consentito il loro utilizzo.